S​/​T

by La Crisi

/
  • Streaming + Download

    Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.

      €5 EUR  or more

     

1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
02:24
8.
9.
01:06
10.
11.
02:27
12.
13.
14.

about

Released on Hurry Up Records ( HUP0011 ) - may 2005
1000 cd pressed

credits

released May 5, 2005

released may 2005
Recorded By Paolo Mauri @ Che Studio - Milano - Italy
in july/august 2004
Mixed by Paolo Mauri in september/december 2004

La Crisi in this record is:
Mayo - Vocals
Dario - Guitar
Diste- Bass
Paolino - Drums

tags

license

all rights reserved

about

La Crisi Milan, Italy

LA CRISI

Mayo - Vocals
Dario - Guitar
Lele - Bass
Moreno - Drums

booking: diego@otistours.com

contact / help

Contact La Crisi

Streaming and
Download help

Track Name: Decorso Lento
( English translation below )

Lo sguardo va oltre, attraverso quei vetri ma non noto nessuno.
C’è un silenzio assoluto.
Quanto resisterò così, a tutto questo?
Gli eventi piccoli mi hanno travolto.
L’incertezza sulle mie capacità vuole rosicchiare i miei principi.
Penso a tutte quelle frasi, ora senza valore,
che escono dalla sua bocca e sento male.
Ma il decorso può essere lento, certe volte.
Il decorso può essere lento.


SLOW RECOVERY
The glance goes over, through those windows but I do not see anybody.
There’s absolute silence.
How long will I resist all of this, this way?
The small events overwhelmed me.
The doubts about my skills wants to nibble my principles.
I thinkabout all the words, now worthless
Coming out of her mouth and I feel pain.
The recovery may be slow sometimes.
The recovery may be slow.
Track Name: Dov'è Finito il Coraggio
( English translation below )

Le mie mani nodose con le pelli mangiate,
la mia schiena “sbagliata” un po’ dritta laggiù,
il mio ruvido collo che le piace baciare,
il mio timbro di voce…
dove è finito il coraggio?
Il mio umore che salta dalla gioia all’obliao,
una barba non fatta (che può dare fastidio),
il mio cuore che batte ora forte, ora no,
e le fitte che provo ogni volta che lei…
Il mio stereo che suona un cd di Hugo Race,
quella stella dorata che lei ha fatto per me…
dove è finito il coraggio?
Dove?
Non c’è.


WHERE’S THE COURAGE GONE?
My knotty hands with the bitten finger-skins,
my “wrong” back too straight at the bottom,
my rough neck that she loves to kiss,
my voice’s tone…
where’s the courage gone?
My mood that goes from joy to oblivion,
an un-shaved face (that might annoy),
my heart that beats now fast and than no,
the pain that I feel everytime she…
my hi-fi that plays a cd by Hugo Race,
that gold star that she made for me…
Where’s the courage gone?
Where?
It’s Gone.
Track Name: Non Ci Sono Più
( English translation below )

Tutte le spine che riempivano i miei occhi non ci sono più.
Sono sparite con i tagli dietro al collo e i polsi deboli.
Se guardo il dorso delle mani, sotto la pianta dei miei piedi,
le mie ginocchia, gli avambracci e anche le dita…
Io non ci sono più.
Ho fatto finta di capire dove andavo che poi, magari, ci credevo…
Ho letto i libri che mi hai dato e ho smesso anche di ridere.
Io non ci sono più, comunque. Io non ci sono più. No.
Tutte le spine che riempivano i miei occhi sono ancora li.
Sono tornati pure i tagli sopra al collo e i polsi deboli.
Se guardo il dorso delle mani, sotto la pianta dei miei piedi,
le mie ginocchia, gli avambracci e anche le dita…
Io non ci sono più.
Ti avevo detto non sapevo dove andavo, che poi nemmeno ci credevo!
Ho letto i libri che mi hai dato e ho imparato a ridere.
Perché dovere amare quelli che ti fanno male?


NOT THERE ANYMORE
All of the spines, once in my eyes, are not there anymore.
They’re gone alltogether with the cuts on my back neck and the weak wrists.
If I look at the back of my hands, underneath my feet,
my knees, my forearms and even the fingers…
I’m not htere anymore
I pretended to understand where I was going, in case I’d eventually believed it
I’ve read the books you gave me and I even stop to laugh.
I’m not there anymore. Anyway. No.
All of the spines, once in my eyes, got back there.
The cuts on my back neck and the weak wrists got back too.
If I look at the back of my hands, underneath my feet,
my knees, my my forearms and even the fingers…
I’m not there anymore.
I told you I didn’t know where I was going! I didn’t even believe it!
I’ve read the books you gave me and I learnt to laugh.
Why should we love the ones who hurt us?
Track Name: Proiezione Ricorrente (di uno scorcio di possibile futuro)
( English translation below )

Con la gente che corre davanti agli occhi
È difficile pensare che potrò arrivare li.
È come stare in un posto parallelo che permette solamente di osservare.
Ma se guardo oltre quel vetro che ho di fronte, sono ancora nella mischia.
La mia forza si è esaurita per un po’
E l’imbarazzo di ogni tanto è riposto in una scatola che ho già chiuso un giorno fa.
E mi ritrovo nella schiuma che qua aggiungono al caffè.
Come ogni volta, nello stesso luogo, quell’immagine ritorna.


RECURRING PROJECTION (OF A CHUNK OF POSSIBLE FUTURE)
With the people running fast in your face
It is difficult to think that one day I might get there.
It’s like being in a parallel place that just let me watch.
But If I look behind the glass in front of me I’m still in the tussle.
My strength is over for a while and the embarassment, that I feel sometime,
it’s in a box I closed a day ago.
And again I find myself in the froth that they put into the coffee.
Like everyday, in the same place, that image comes back.
Track Name: Niente Da Cantare
( English translation below )

Niente da dire che non sia stato detto.
Niente da fare che non sia stato fatto.
Niente da capire che non abbia capito?
Niente da provare che non abbia provato?
Niente da cantare.
Ma se guardo nei suoi occhi, trovo tutto il mondo, li
E se tocco le sue mani mi pungono le stelle.
Niente da dire, niente da fare, niente da cantare.


NOTHING TO SING
Nothing to say that it’s not been said.
Nothing to do that it’s not been done.
Nothing to understand that I’ve not understood?
Nothing to feel that I’ve not felt yet?
Nothing to sing.
But if I look into her eyes I find the whole world there
And if I touch her hands I get stung by stars.
Nothing to say, nothing to do, nothing to sing.
Track Name: Un'altra Volta Uno Sbaglio
( English translation below )

Dove si appoggerà il mio sguardo?
Sul bordo del tuo zigomo.
Ogni tuo piccolo respiro è un mio pugnale arreso
Ammetto che faccio fatica a stare dietro al ritmo
Di questa vita poco intensa seppure ricca di follia.
Un’altra volta uno sbaglio.
Un’altra volta.
Un’altra volta, un altro verbo, un’altra frase errata…
Un altro sbaglio.
Un altro errore, involontario ma letale e irreparabile.
Un altro sbaglio.
Come ogni volta dopo il pianto ho gli occhi gonfi e lucidi
Si sciolgono nel tuo sorriso che asciuga le mie lacrime
Ed i frammenti dei miei denti, raccolti dentro un pugno
Riflettono tutti i colori della tua perdita.
Un’altra volta uno sbaglio.
Perché la vita è tempestata di “no”.

ONCE AGAIN A MISTAKE
Where will my look lean?
On your cheek-bone’s edge.
And every small breath of yours it’s a surrended dagger of mine’s
I admit I’m struggling to cope with the rithm
Of this barely intense life even if it’s plenty of madness
Once again a mistake
Once again.
Once again, another verb, another wrong sentence,
Another mistake.
Another error. Involuntary but lethal and irreversible
Another mistake
Like everytime after the crying I’ve got swollen shiny eyes
They melt into your smile that dry up my tears
And the crumbs of my teeth kept in my fist
They reflect all the colors of your loss.
Because life it’s stormed with “no”
Track Name: Capolinea
( English translation below )

Sento che sta per finire la corsa dei dannati sentimenti
E con lei noi.
Coi ricordi veloci, il sudore negli occhi e i sorrisi forzati
Che non vuole nessuno.
Capolinea.
Ma anche l’ago più piccolo lascia un segno e fa male
Sulla pelle di chi ama le cose costruite.
Come l’angolo di un mobile che si scontra con un piede.
Ho avvisato il mio cuore di schivare il timore del dopo
Eppure qual è la speranza?
Di cosa ho bisogno?
Voi da dove venite e dove volete arrivare?
Potrebbe finire ora
Potrebbe essere gia finita


LAST STOP
I feel that the race of the cursed feelings is almost over
And so are we.
With the fleeting memories and the sweat into the eyes.
With forced smiles that nobody wants.
Last stop
Even the smallest of the needles leaves a mark and hurts
On the skin of the ones who loves what they’ve built.
Like the edge of a furniture crushing against a foot.
I warned my heart to avoid the fear of the aftermath.
Yet what’s the hope?
What do I need?
Where are you from and where do you want to get?
It might finish right now.
It might be finished already.
Track Name: Fino Alla Prossima Volta
( English translation below )

Arriveranno coi loro martelli e ci prenderanno un pezzo di fiato
Con le mani lunghe ci affereranno
Con gli occhi scuri ci impauriranno
Coi martelli pesanti ci spaccheranno le ossa
Costringendoci a ridere
Per poi sparire… Fino alla prossima volta
Arriveranno coi loro martelli
Con le mani lunghe ci afferreranno
Coi martelli pesanti…
Costringendoci a ridere.


UNTIL THE NEXT TIME
They’ll come with their hammers and they’ll take a piece of our breath
With long hands they’ll catch us
With dark eyes they’ll terrify us
With the heavy hammers they’ll crush our bones
Forcing us into laugh
Than they’ll disappear… Until the next time
They’ll come with their hammers
With long hands they’ll catch us
With the heavy hammers…
Forcing us into laugh.
Track Name: Solo Per Me
( English translation below )

Mi rialzo barcollante, con i crampi dalle risa.
Tu, sdraiata sulle scale, poi neanche mi guardavi.
I tuoi segni di bisticcia che colorano il mio volto
Sono il tuo più bel ricordo e sono miei.
Solo per me.
Faccio ancora quella strada
Passo ancora quel portone
Rido ancora se ci penso ma, poi,
piango se ti vedo


FOR ME ONLY
I get up staggering with cramps from laughing
You, lying down on the stairs, didn’t even look at me.
Your after-fight signs that colour my face
Are your best memory and they’re mine
For me only
I walk that street again
I pass that door again
I still laugh if I think about it but, than,
I cry if I see you.
Track Name: Niente Di Nuovo
( English translation below )

Non provo niente per me se non sono niente per te
Non provo niente per me
Non provo niente per me se non sono niente per te
Non provo niente per me
I lunghi tagli che mi sono procurato a mani nude
Ora ricoprono la mia schiena indolenzita e curva
Li guardo in uno specchio, compiaciuto, e rido di gioia
Il sangue scorre colorandomi di rosso fino ai talloni
Non provo niente per me se non sono niente per te
Non provo niente per me
Non provo niente per me se non sono niente per te
Non provo niente per me
Riapro quella porta ogni due giorni, niente di nuovo
Frugare nella mente e non trovare niente di nuovo
Mi guardo in uno specchio compiaciuto e rido di gioia
Richiudo quella porta ogni due giorni, niente di nuovo
Niente di nuovo
Il sangue scorre colorandomi di rosso, niente di nuovo
Mi guardo in uno specchio dispiaciuto, niente di nuovo
Non provo niente per me se non sono niente per te
Non provo niente per me


NOTHING NEW
I can’t feel anything for me if I mean nothing for you.
The long cuts, that I’ve done to myself with my bare hands
Now they cover my weak and bent back
I look at them gladly into the mirror and I smile
The blood runs down to my heels and it paints me red
I open that door, again, every two days, nothing new
Searching inside my mind and finding…nothing new
I look at myself, gladly, into the mirror and I smile
I close back that door, again, every two days, nothing new
The blood flows and paints me red, nothing new
I look at myself, sadly, into the mirrir, nothing new
Track Name: Indelebile
( english translation below)

Mai, mai, mai, mai! Avrei pensato di trovarti
Mai, mai, mai, mai! Avrei potuto immaginare
Ma se sarai ancora lì al mio ritorno,
E mi vorrai ancora, allora capirò
Mai, mai, mai, mai! Potrò scordare le parole
Mai, mai, mai, mai! Vorrei provare i brividi
Ma se sarai ancora lì al mio ritorno,
E mi vorrai ancora, allora capirò
Indelebile
Ho tatuato il tuo volto e il tuo nome sulle ossa
Indelebile, indelebile
Mai, mai, mai, mai! Avrei pensato di trovarti
Mai, mai, mai, mai! Avrei potuto immaginare
Ma se sarai ancora lì al mio ritorno,
E mi vorrai ancora, allora capirò
Indelebile
Ho tatuato il tuo volto e il tuo nome sulle ossa
Indelebile, indelebile
Troppi pensieri mi riempiono la testa riposta tra due gomiti
E sembra ieri che stavo sorridendo
Forse no… Forse mi sto sbagliando!
Mai, mai, mai, mai! Potrò scordare le parole
Mai, mai, mai, mai! Vorrei provare i brividi
Ma se sarai ancora lì al mio ritorno,
E mi vorrai ancora, allora capirò
Indelebile


INDELEBLE
Never, never, never, never! I would have thought to find you
Never, never, never, never! I could have wondered
But if you’ll be still here when I’ll be back
And you’ll still want me, than I’ll understand
Never, never, never, never! I will forget the words
Never, never, never, never! I’d want to feel the creeps
But if you’ll be still here when I’ll be back
And you’ll still want me, than I’ll understand
Indeleble
I got your face and name tattoed on my bones
Indeleble
Too many thoughts are filling my head
That I keep between the elbows
And it seem yesterday when I was smiling…
Maybe not. Maybe I’m wrong.
Track Name: Swingin' London #2
( English Translation below )

Mi mangio i sospiri e mi bevo i pensieri amari
Così amari da non riuscire nemmeno a sputarli
Mi stringo un ginocchio
Mi mastico un labbro
Mi mangio i sospiri e mi bevo i pensieri amari
Guardo fuori dalla gialla finestra,
Jimi Hendrix suona alla radio, yeah!
Swingin’ London!


SWINGIN’ LONDON pt.2
I eat my sights and I drink my sour thoughts
So sour that I cannot even spit them out.
I squeeze one of my knees, I bit eone of my lips
I eat my sights and I drink my sour thoughts
I look through the yellow window
Jimi Hendrix is playing on the radio, yeah!
Swingin’ London!




( English translation below )
Track Name: Il Dolore Dell'Attesa
( English translation below )

Quella corda stretta su tutto il mio torace
Lascia i segni coi suoi nodi
Una mano, ogni tanto, mi sfiora
Lo conosco, il dolore dell’attesa
Che fa i respiri corti, che fa girare gli occhi.
Prova ad incastrarmi nei suoi cassetti
In mezzo ai ricordi senza colori.
I tendini degli anni son duri a lacerarsi
E lasciano poco spazio per vedere
Quei raggi di sole che trasformano i singhiozzi
In lacrime di gioia
Mi muovo, solo, in casa
Da un angolo ad un altro e provo ad incastrarmi
Un bacio ad ogni segno, sotto ogni nodo, sul mio torace
Mi fa sognare di essere vivo.
Di essere vivo


THE PAIN OF THE WAIT
That tight rope alla round my chest
Leaves marks with its knots
A hand once every while nearly touch me
I know the pain of the wait
It cuts your breath and it makes you spin your eyes back
It trys to get me stuck inside its drawers
Along with the colorless memories
The year’s sinews are hard to break
And they leave small room for the sunrays
Wich turn the sobs into tears of joy
I move alone inside the house
From a corner to another and I try to get stuck
A kiss on every mark, underneath every knot, on my chest
Makes me dream of being stilla live
Of being still alive
Track Name: Portatemi Dio
originally performed by Vasco Rossi